Il giorno della piccola Nicole

tavolo2La piccola Nicole ha ricevuto il sacramento del battesimo Domenica 28 Giugno 2015.

Per lei ho realizzato allestimenti in carta quali: fiori giganti che si autosostengono, tableau, segna tavoli, cake topper e bomboniere.

tavolo

torta fiori giganti

Una nota di attenzione merita la bomboniera dei padrini Irene e Francesco: una scultura libro che si muove, si illumina e racconta una storia.

scatola bomboniera

scultura libro

La storia dal titolo: “I venditori di sogni”, narrata dalla splendida voce dell’attore regista: Enrico Paci, parla dell’amore di Irene per le giostre e, in modo particolare, per il carosello.

dettaglio bomboniera libro

Il carosello, dotato di luci e carillon, gira  a tempo di una melodica musica, narrando le imprese di questa famiglia così speciale.

Le bomboniere per gli invitati, realizzate con carte pregiate fatte a mano, sono state progettate nella forma e nello stile romantico, sui toni del rosa.

Per i nonni della piccola Nicole ho realizzato delle cornici con lo stesso dettaglio floreale dell’intero allestimento.

tavolo

I fiori giganti hanno avuto il ruolo di cornice a questo allegro display rosa.

Nicole, immersa in un mondo di rose, ci ha regalato sorrisi ed intense emozioni per tutta la giornata, come volesse ringraziare personalmente ognuno di noi, per averla omaggiata con il nostro affetto e la nostra presenza.

Purtroppo il tempo non è stato clemente e, imbronciandosi troppo presto ci ha ricoperto con le sue infinite lacrime, ci ha costretto ad un piano B al coperto. Questo non ci ha impedito di continuare, al chiuso, i festeggiamenti per la bellissima Nicole.

Io, prima della pioggia, ho approfittato di qualche scatto insieme ai miei amati fiori.

io e i miei fiori

E’ arrivato, così, il momento del taglio della torta e, per questa occasione, ho realizzato un cake topper speciale per la piccolina.

cake topper

La location: Elle et Lui a Valmontone è un ristorante rinomato, dove si mangiano piatti sublimi, d’alta cucina, soprattutto a base di pesce; una conferma per chi vuole coccolare il palato degli ospiti con specialità culinarie.

Il mio ultimo pensiero è, ancora, un augurio per la piccola Nicole:

“Mantieni la gioia nel tuo cuore, cercala nelle cose che ti circondano, ma soprattutto accrescila nell’animo mantenendo il suo focolare  sempre acceso in te!.

Grazie di tutto.

Alessandra

Annunci

Romantica Parete di fiori per Leonardo e Viviana

parete fiori

Viviana e Leonardo si sono sposati a Casali Margherita, ieri 29 Giugno 2015.

Come Tableau hanno scelto la mia parete di fiori; una parete con fiori di carta, realizzata a mano con carte pregiate. Questa parete che rappresenta molto il mio carattere è sui toni delicati del rosa e del panna. I fiori, molto elaborati nella realizzazione, seguono scelte stilistiche di un design elegante ed originale.

Date le grandi dimensioni, la parete si adatta molto bene anche come backdrop fotografico, per realizzare romantiche foto ricordo con gli sposi.

La grafica studiata sulle tonalità dei fiori ben si integra in un contesto vintage dai toni retrò.

Questa parete è adatta a tutte quelle spose, poetiche di natura, che guardano alla realtà con gli occhi del sognatore, cogliendone quell’essenza di delicata armonia.

Nuove idee come portafedi

portafedi3

Le nuove tendenze sui matrimoni ci portano ad esplorare nuovi disegni per il cuscino portafedi.

Non più in pizzo o con la classica forma a cuscino, il portafedi diviene un elemento centrale da personalizzare.

Il suo è un ruolo importante, custodisce il simbolo dell’unione; dovrà quindi rappresentarvi al meglio.

Per questo indiscusso protagonista bisogna studiare forme nuove ed originali, proponendo magari look creativi.

Oggi vi propongo un libro portafedi.

La sua caratteristica è nella personalizzazione. Sulla copertina ho inserito delle eleganti rose rosse; il rosso è il tema del matrimonio di questa simpatica sposa americana.

Screen shot 2015-06-25 at 6.47.45 AM

Al suo interno ho ricavato uno scrigno portafedi, con dei fiori dall’aspetto più delicato e romantico. Sul lato interno della copertina un portafoto che mostra il vostro messaggio d’amore: “qualcosa di bello sta per accadere”!

Dopo il matrimonio questo portafedi diventerà un elemento decorativo per la vostra casa.

Vi aggiornerò presto con altri lavori creativi.

Le nuove tendenze a Roma Sposa 2015, tutto Made in Italy

Per tenersi aggiornati sugli stili, le tendenze e le ultime novità bisogna informarsi quotidianamente; quale modo migliore se non partecipare a tutti gli eventi e manifestazioni dedicate al matrimonio? Quest’anno la mia partecipazione a Roma Sposa, ma anche al For Wedding nel novembre scorso, è stata motivo di grande orgoglio. In queste due occasioni, infatti, alcune mie creazioni sono state mostrate in fiera, negli stand di noti organizzatori di matrimoni, con i quali ho collaborato:

ilariabomboniere

tableauforwedding

Durante il mio giro tra gli stand ho notato elementi comuni:

 “FASCINO RICERCATO E DISCRETO”

Molti i riferimenti che rimandano alla sobrietà, alle origini della ricercatezza. L’esempio viaggia nel tempo per arrivare all’era dei nostri nonni che avevano pochi oggetti ma di fattura notevolmente superiore a quella di oggi. Un messaggio dunque di ritorno alle origini, di eleganza essenziale e valore autentico, senza l’aggiunta di “falsi d’autore”. Da non sottovalutare però che oggigiorno gli sposi diventano anche più esigenti e preparati: richiedono maggiore dettaglio per i particolari e ricercatezza di stile in tavola. Vi lascio con alcune foto scattate per voi……

blog2 Senza titolo-6blog3

Senza titolo-5

Screen shot 2015-04-09 at 12.55.52 PM

New York apre le porte all’evento dell’anno Martha Stewart’s Wedding.

IMG_4064

Per garantire una formazione attenta alle tendenze del momento bisogna sempre essere pronti a viaggiare. L’evento più emozionante è stato sicuramente quello tenutosi a New York, lo scorso 2014. Lo storico palazzo di Gotham Hall ha ospitato l’importante Show: Martha Stewart’s Wedding Party, l’evento più prestigioso perché presenta i migliori Wedding Designer. Le nuove tendenze sono mostrate con estrema bellezza ed eleganza, grazie anche all’arte di fare spettacolo con: musiche, passerelle di modelle che indossano abiti sublimi, coreografie e luci.

IMG_4262

Ho ammirato, da vicino, i lavori dei professionisti più esperti del settore, i fondatori del nuovo modo di fare i matrimoni, e, la bellezza delle loro creazioni.

IMG_4255

Ho visto dal vivo lo stand che più mi interessava: quello della mia collaboratrice a New York, nonché maestra d’arte: Roberta Ciacci.

Screen shot 2015-04-09 at 1.43.09 PMNel suo spazio respiri il vero stile vintage che in Italia con fatica si riesce ad interpretare con sapienza. Sul suo tavolo, ogni elemento dona un tocco di eleganza ed è in perfetta armonia con il resto degli allestimenti.

Non appena entrata nella sala sono stata rapita da un’imponente scultura di ghiaccio:

IMG_4018

Ogni elemento nella sala è studiato per essere ammirato e ogni dettaglio risulta ben interpretato per creare stupore.

Le maestose composizioni floreali, con le loro imponenti altezze, catturano gli sguardi degli ospiti; così grandi ma così perfette in ogni loro parte, fanno sognare.

DSC02051

I design, studiati per allestire i tavoli degli sposi, ricchi nei particolari e ben bilanciati tra loro, mostrano l’abilità di disegno di questi grandi esperti di allestimenti.

Screen shot 2015-04-09 at 3.56.46 PM

Passando allo spazio dedicato alle torte nuziali rimani colpito dal fascino delle “dolci” sculture. La pasta di zucchero nelle mani di sapienti maestri prende vita.

martha

DSC02045  IMG_4267

Tra uno spettacolo e una sfilata si assaporavano buonissime ostriche e champagne, servite da simpatiche hostess:

DSC02057

Spero di avervi fatto sognare un po’ con queste stupende immagini.

Felice di aver vissuto questa esperienza e di collaborare con professionisti tanto esperti, vi lascio con un’ultima immagine dello show:

DSC02044

Alessandra

La Principessa Araba

DSC_0734Siamo a Fes, capitale antica del Marocco e forse la più bella tra le città imperiali, per un matrimonio in stile arabo.

Una terra dai mille odori e sapori che arrivi ad amare al pari della tua natale e che vorresti conoscere dal profondo, usando i sensi, imitando la gente del posto.

Vissuta dal dentro ha tutto un altro sapore, soprattutto se indossi la dgjellaba insieme alle scarpe locali e ti muovi velocemente, come gli abitanti della medina.…..

IMG_0455

Indossato il vestito tradizionale, camuffata tra la gente, abbandoni gli abiti occidentali e, senza pregiudizi, percorri le labirintiche viuzze della medina….

Nei tipici souk puoi assaporare i deliziosi biscotti al miele se, con abile destrezza, riuscirai a prenderli, senza farti pungere dalle api che presidiano il loro tesoro, sbarrandoti la strada con i loro pungiglioni; che bontà!!

DSC_0354

Al mattino, non tanto presto, i marocchini infatti non si alzano di buon’ora, con tutta calma, puoi sentire mille odori diversi:

quelli della pelle se passi nei presi della conceria o delle  botteghe di scarpe e giubbotti di pelle, DSC_0386della menta, se sfiori il carretto del contadino, della buonissima meloui, di cui sono totalmente dipendente, se ti soffermi di fronte al piccolo forno che ti rapisce con tanta delizia e della curcuma e cumino se incontri il venditore di spezie.

IMG_0393

Gli Italiani, ma gli stranieri in generale, in Marocco sono trattati con riguardo e mille cure. Se riesci a varcare la soglia dei loro cuori, e non è così difficile, ti ritrovi nei loro salotti a gustare un incredibile tè e a far parte della loro famiglia.

Sono bastati pochi attimi per trovare tante nuove famiglie ….

In Marocco ho partecipato ad un matrimonio in stile locale ….. Una vera sorpresa.

Probabilmente le parole e le immagini non riusciranno a trasmettere le grandi emozioni vissute e tanta bellezza.

Maryem la conosciamo, ci siamo innamorati del suo viso già in Italia. Vista in Marocco nelle vesti di una principessa araba, ritrovi quella bellezza locale che, nella sua terra natale, risplende con una luce diversa; una vera bellezza anche per i Marocchini.

Cosa dire di suo marito? Daniele un uomo straordinario che per indole ama la tranquillità della penombra al protagonismo delle luci dei riflettori. Riservato e geloso della sua vita privata non ama che si parli molto di lui. Nonostante il divieto di soffermarmi troppo sulla sua persona qualcosa di lui voglio condividerla con voi. Vi parlo delle sue qualità che tanto ammiro: La disponibilità e la generosità. Queste doti sono a disposizione dei sui amici nel quotidiano. Non è solito fare complimenti gratuiti per questo le sue lusinghe non risultano mai essere ridondanti, e pur sussurrandole non si confondono mai con il rumore di quei complimenti mostrati solo per cortesia. Nonostante la sua discrezione ha deciso di festeggiare il suo matrimonio in questa splendida terra lasciandosi trasportare dai ritmi coinvolgenti della tradizione locale.

DSC_0603

Non vi mostreremo tutte le foto, rispettiamo la sua riservatezza, condividiamo con voi solo alcuni scatti selezionati.

Tanti, tantissimi gli ospiti e i parenti; a detta dei familiari però i commensali erano pochi. La lista degli invitati è stata ritoccata più e più volte, una lista che sarebbe potuta diventare infinita abbracciando il concetto di famiglia estesa dei marocchini.

La sala che ci ha ospitato era riccamente decorata e particolarmente lucente. Gli sposi siedono su veri troni, all’altezza, direi, di ragazzi tanto speciali!

IMG_0634

La lunga attesa per l’entrata della sposa è stata ingannata dagli zgharith, i canti tradizionali locali.

Il primo ingresso della sposa è stato strepitoso, uno spettacolo segnato dallo stupore generale; un abito bianco ricco di dettagli e luccichii che le illuminavano il viso….

DSC_0638

Il secondo vestito, il mio preferito, un abito tradizionale di color oro e verde, portato con assoluta eleganza dalla sposa.

DSC_0736

Il terzo abito di velluto color verde ed oro è quello tradizionalmente usato per fare l’hennè.

IMG_0873

Tutto era impeccabile e non poteva essere diversamente visto il lavoro certosino delle 4 naggafath, le donne che hanno aiutato la sposa nella vestizione e che si sono assicurate, per tutta la durata della cerimonia, che ogni particolare fosse al suo posto e in perfetto ordine.

DSC_0752

Il nostro vestiario per l’occasione è stato il tipico vestito tradizionale: il kaftan, realizzato in loco, impreziosito da ricami realizzati dalla maestria di sapienti mani di sarte locali che creano dei veri e propri capolavori sartoriali.

La sposa ha cambiato 7 abiti durante tutta la serata, siamo arrivati al quarto…..….

Bellissimo abito blu lucente, il quarto abito, che donava alla sposa un aspetto moderno ed elegantissimo. IMG_0905

Il quinto abito un bel kaftan rosa impreziosito da gioielli coordinati.

DSC_0798

Il sesto abito: quello tradizionale, risalente a 1200 anni fa, una tradizione che non poteva essere interrotta; qui i nostri commenti sono stati: Sembra Cleopatra, se è vero che Cleopatra fosse così bella come dicono, di certo non poteva esserlo di più della nostra bellissima Maryem! Qualche parola va spesa anche per lo sposo che sembra essere messo da parte da tanta beltà, ma anche lui con l’abito tradizionale, così come con quello occidentale era uno sposo impeccabile!

1416228067386

Il settimo abito è stato quello occidentale, il nostro abito tradizionale da cerimonia. In questa fase ho partecipato con le mie creazioni: bouquet della sposa, fiore all’occhiello per lo sposo, borsetta damigella con collana coordinata, cerchietto per l’altra damigella e fiore all’occhiello per il paggetto.

IMG_1004

Ho curato anche la parte delle bomboniere, tre differenti tipologie:

bomboniere per bambini, bomboniere da consegnare a tutti gli ospiti e bomboniere speciali realizzate con delle spille, da donare a donne particolarmente care alla nostra bella sposa.

IMG_0334

Maryem e Daniele ogni volta più belli, spero di ritornare in questa terra che mi ha fatto sentire a casa e così speciale, se Dio lo vorrà: INSHALLAH!!!!

Grazie di tutto.

Alessandra

Martina e Diego

Martina e Diego una bellissima coppia e, tra pochi mesi, anche genitori.

FBT_5156

Martina e Diego sono due bellissimi ragazzi, ma la loro vera bellezza risiede nei loro occhi:comunicatori di intense emozioni sembrano aver visto molto e raggiunto la profondità della vita!

Gli occhi di Martina, ora, sono concentrati su quel pancione che cresce, sono occhi che si illuminano quando, rivolta al suo piccolino,  racconta il significato di quei calci che sembrano provocare un terremoto sulla delicata pelle di questa strepitosa “quasi mamma”. Occhi nei quali ti perdi e l’unica possibilità di ritrovare la strada è cercando nello sguardo di Diego.

Gli occhi di Diego hanno una storia da raccontare, non posso sapere quale, non lo conosco così a fondo, ma sono occhi che parlano, che riflettono sulla profondità della vita, occhi indagatori, forse percepisce qualcosa che ai più sfugge….

Sono felice di aver contribuito al loro giorno speciale, si sono affidati al nostro progetto, studiato e realizzato apposta per loro due:

FBT_4956

Delle decorazioni vi parlerò nel dettaglio lunedì….

Adesso non mi resta che aspettare per perdermi, di sicuro, anche negli occhi del loro piccolino, quando deciderà di aprirli alla vita…..

Grazie Martina, Grazie Diego