Momenti di riflessione di una sposa:

 

beatrice1

Circondata dai miei ricordi mi sento protetta!

Ogni oggetto è entrato in contatto con la mia storia. Cosa accadrà in una casa dove ancora non è stato scritto nulla e che non possiede una memoria da raccontarmi?

beatrice4

Voglio indossare il mio abito da sposa per impregnare quest’attimo, forse l’ultimo, in questa casa dei ricordi! Oh casa, oh vecchie e pettegole mura, so che potete capirmi! Conoscete i miei segreti più intimi e so che capirai queste mie riflessioni.

beatrice7

Sospesa tra un ricco passato e uno sconosciuto inizio!!

beatrice5

Le mie esperienze sono le mie memorie, è tempo casa di lasciarti per scrivere nuovi attimi. Ho deciso di non iniziare un nuovo capitolo ma di finirne uno vecchio, che adesso con questo abito e  in questa stanza sto scrivendo….. Sono sicura che nella nuova casa ci sarà spazio anche per voi: ingombranti ricordi del passato, così come credo che sarete saggi mentori per le novelle e impacciate emozioni che vivrò con l’altra metà del  mio cuore che sto per congiungere al mio.

beatrice8

Sentiti libero saggio passato nel guidarci verso momenti più maturi, mescolati con i ricordi più giovani per riempire di emozioni le nostre vite.

Mi sento più sicura adesso che ho chiarito con voi cosa mi aspetto dal futuro, posso abbracciare un nuovo inizio con fiducia!!

bouquet

Scatti insoliti che mostrano gli interrogativi di molte donne. Una contrapposizione e un dualismo di emozioni che appartengono alla donna sposa e alla donna introspettiva!  

Il mio contributo in un albero, un’istallazione scenografica ingombrante, come i ricordi di questa riflessiva sposa…..

Credits:

Eventi Atelier di Mancini Alessandra: installazioni scenografiche, fiori di carta giganti e bouquet sposa.

Marcella Cistola Photography: Photo

Francesca Panzera: Make Up Artist

Beatrice Angeloni: Modella

Barrique: Complementi d’arredo

 

 

 

 

Annunci

Il matrimonio tra il Dio sole e la Dea Terra

autoritratto3_1

Marzo è il mio mese, ma è anche il mese della Primavera e della Pasqua.

E’ il mese in cui la Natura si risveglia e tutto torna a vivere.

Dopo il lungo torpore invernale le timide gemme lentamente sbocciano e si assiste ad un bellissimo equilibrio tra il giorno e la notte, tra il sole e la luna. Noi uomini ci lasciamo coinvolgere dalla rinascita e ci rinnoviamo interiormente.

L’Equinozio di Primavera segna l’atto del risveglio della Natura; in questo mese si assiste ad un’ importante UNIONE, al matrimonio fra una divinità maschile, appartenente alla sfera solare, ed una femminile, legata alla Terra o alla luna. Il Dio Sole si unisce con la Dea Terra ed io voglio celebrare questo momento!

Per me Marzo è il momento in cui è possibile realizzare quei sogni che sono nati nel periodo freddo e prendono forma in questo mese di risveglio, alimentando la creatività con nuove idee.

La frenesia con cui la Natura si sveglia ipnotizza il nostro sguardo e ci costringe ad ammirarla in tutta la sua eleganza e bellezza.

La Natura per me rappresenta una tela meravigliosa, che tinge un terreno, ancora addormentato, con tutte le sfumature del rosa dei bellissimi fiori di pesco.

Questo quadro è un autoritratto celebrativo della Primavera e della mia essenza, oggi che è il mio giorno.

Un buon risveglio a tutti!